L'esame audiometrico

L'esame audiometrico

Se hai dubbi sullo stato del tuo udito o se pensi di avere uno o più sintomi di qualche patologia uditiva, la cosa migliore da fare è recarti presso uno dei centri Audire e effettuare un controllo gratuito.

 

I nostri specialisti sapranno valutare le condizioni del tuo udito e, in seguito all’esame audiometrico, sapranno consigliarti e indirizzarti verso la soluzione che meglio si adatta alle tue esigenze e al tuo stile di vita.

 

In Italia una persona su 10 è affetta, in forma più o meno lieve, da una qualche patologia dell’udito. Anche per questo, è importante tenere sotto controllo lo stato della salute del proprio udito con una visita audiometrica a cadenza regolare, anche se si ritiene di non avvertire alcun sintomo. Infatti, l’esame audiometrico è l’unica pratica in grado di stabilire con certezza la capacità uditiva di un paziente.

 

Ma come funziona l’esame audiometrico?

 

Il test audiometrico è una misurazione non invasiva dell’udito; in genere dura circa un quarto d’ora. Il paziente si sistema all’interno di una cabina insonorizzata, e indossa delle cuffie. Attraverso queste cuffie vengono ascoltati sia dei suoni, per determinare la soglia quantitativa del sistema, che delle parole, per identificare invece la capacità qualitativa residua.

 

Al termine dell’esame audiometrico l’audioprotesista sarà in grado di fornire una valutazione completa dello stato dell’udito. Dopo un’attenta analisi sia della capacità uditiva che delle esigenze del paziente, e a seconda della presenza o meno di un deficit, i nostri tecnici sapranno consigliare la soluzione che permette al paziente di recuperare i più alti gradi di benefit uditivo.

 

Prenota un test gratuito dell’udito con i nostri specialisti per te o per un tuo caro. Saremo lieti di aiutarti. Non ti resta che venirci a trovare nel centro Audire più vicino a te.

 

Scrivi commento

Commenti: 0